venerdì 20 maggio 2011

Una rotonda (di plastica) sul mare

Una decina di giorni fa ho ultimato una lunga illustrazione per il Comune di Jesolo: una mappa illustrata di Jesolo vista in prospettiva aerea con i principali siti di maggior interesse della città e del Lido, creata in occasione dell'assegnazione della Bandiera Blu alla spiaggia e al mare di Jesolo. Non sono nuovo a queste mappe illustrate, già gli anni precedenti mi era capitato di realizzarne un paio per il Lido di Venezia e una con la città di Mestre. Sebbene siano lavori con tempi di realizzazione davvero lunghi, i risultati finali visti nella loro completezza danno davvero una grande soddisfazione! Sicuramente a breve mostrerò qualcosa di queste mappe illustrate qui nel blog. Ora sono preso dalla realizzazione delle tavole di "Vola mio angelo, vola", progetto noir scritto e sceneggiato da Fabrizio Capigatti e disegnato interamente a matita dal sottoscritto (e in teoria di prossima pubblicazione), di cui già avevo pubblicato un'anteprima qualche post fa (vedi qui): anche di questo vi aggiornerò a brevissimo! Tra una pausa e l'altra in mezzo a questi lunghi lavori mi capita di realizzare al volo illustrazioni che rompono la routine... questa che vedete qui sotto è un'illustrazione umoristica per un corso di pesca per bambini e ragazzi: sono sempre stato molto legato a questo stile perché da bambino i miei primi cartoons e fumetti erano targati Disney (a quel tempo il Topolino settimanale era innegabile ad un bambino!) e tutt'oggi trovo rilassante disegnare con questo stile comico... quest'illustrazione è stata un piccolo e divertente break e mi ha permesso di riprendere con più concentrazione il lavoro che sto facendo sulle tavole di "Vola mio angelo, vola".


Oltre ad essere un'illustrazione divertente sulla pesca, in essa è volutamente trattato un tema ambientale del quale mi preme dare risalto. Io lessi la notizia più di un anno fa in internet (ovviamente gli altri media figurati se danno risalto a questi problemi): quando la lessi rimasi scioccato dalle enormi proporzioni dell'inquinamento causato dall'uomo... davvero stentavo a crederci!!! Ora forse molti di voi sono a conoscenza delle enormi "isole" di plastica che galleggiano sul Pacifico e sull'Atlantico (senza contare che sembra ne esistano in altri oceani e mari, anche nel nostro Mediterraneo): per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di immense chiazze di rifiuti galleggianti presenti negli oceani citati, composte principalmente da plastiche, accumulatesi e aggregatesi per azione delle correnti oceaniche... si stima che la sola chiazza presente nel Pacifico abbia dimensioni che possono andare da un'area grande quanto la penisola iberica a un'area grande quanto gli Stati Uniti... per saperne di più vi invito a leggervi i seguenti link:


Forse vi sembrerò esagerato ma quando ne venni a conoscenza a me hanno preso un grande dispiacere e una stretta allo stomaco.
E pensare che c'è chi si permette ancora di gettare in terra e in mare i rifiuti.

11 commenti:

  1. illustrazione magnifica fede!!!!

    presto ti contatto per iniziare Dei! ;)

    RispondiElimina
  2. Bella bella!

    Tanto dispiacere per lo schifo che l'uomo butta in mare (e fuori dal mare). Una vergogna.

    RispondiElimina
  3. bello fede.. complimentoni!!!

    RispondiElimina
  4. Manu: è un piacere trovarti qui nel blog!!!
    urca.. grazie dei complimenti!!! Per Dei io son qua pronto a iniziare, non vedo l'ora, quando vuoi! Thanks ;-)))

    ---

    Jac: grazie! Apprezzo... Il fatto che tale dispiacere sia condiviso è segno che cmq ci sono molte persone con buon senso per fortuna! :-)

    ---

    Giul: grazie anche a te! Sono contento sia piaciuta questa illustrazione e il suo messaggio...a proposito di mare, a quando il tuo brevetto da subbbbbbbbbbaquea?! :-D

    RispondiElimina
  5. Grande Federico! Non vedo l' ora di leggere Vola mio angelo vola, mi piacciono assai le tue matite, ci delizierai con altre anteprime?

    RispondiElimina
  6. Ciao Marco! Sicuramente inserirò altre anteprime... una dozzina di tavole sono finite, nelle prossime settimane potrai vedere qualcosa nel blog :-) grassie!

    RispondiElimina
  7. Che bella!!! :-)) non vedo l'ora di vedere le mappe... per il discorso dell'inquinamento. Non ci sono parole. Solo tanto dolore, e rammarico, nel sapere che l'uomo è una testa di cazzo e ci rimarrà per l'eterna esistenza. Un vero calvario.

    RispondiElimina
  8. Scusate se rispondo in ritardo ma Blogger mi da problemi con i commenti, non visualizza più il mio profilo quando vado a commentare e rimango un anonimo... cazz.. neanche in casa mia sono riconosciuto!

    Sophie: grazie!!! Sì tra un po' vedrai qualcosa anche delle mappe... apprezzo le tue parole su questa piaga...

    ---

    Mr.Tambourine: santo? Cos'è? Ah, ora ricordo: quelle figure.. giuste, oneste, pie... esistono ancora?!
    Complimenti per il tuo blog, ci darò l'attenzione che merita.
    Grazie del commento.

    RispondiElimina
  9. Luca... e che non hai visto la pesce palla femmina...è una gran pezzo di fugu.

    RispondiElimina